Tag

, , ,

Da qualche anno anche in Italia si festeggiano ufficialmente i nonni. La data prescelta è il 2 ottobre, giorno dedicato agli Angeli Custodi. Si creda o meno, è un abbinamento molto appropriato, visto quanto devono ai nonni le famiglie italiane, soprattutto in tema di aiuto coi bambini. Anche se non amo molto questo genere di festività “comandate” trovo che l’occasione possa offrire lo spunto per organizzare – non necessariamente in questa data – un piacevole appuntamento familiare: una piccola festa dedicata ai nonni, appunto, perché possano godere della compagnia di figli e nipoti in totale relax.

La situazione migliore mi sembra un appuntamento pomeridiano: gradito agli anziani, che non devono rinunciare al riposino, perfetto per i bambini che non saranno costretti a tavola ma liberi di scorazzare a piacimento, comodo per mamme e papà in quanto meno impegnativo di un pranzo. Se poi si riuniscono più famiglie, non sarà male dividersi i compiti (nonni esclusi, s’intende), in modo da non gravare eccessivamente su chi metterà a disposizione la casa.

La formula sarà quella di un tè un po’ ricco. Sulla tavola, una tovaglia semplice, e il servizio bello: è una festa, con ospiti d’onore davvero speciali! In alternativa, un’apparecchiatura comunque molto curata, con tazze, piattini da dessert, bicchieri, forchettine per il dolce, tovagliolini.

Quanto alle cose buone da offrire, secondo me una torta ci vuole assolutamente: senza torta, che festa è? Se decidete in questo senso, sceglietene una non eccessivamente ricca né troppo croccante, come ad esempio una Torta Mandorlata. In generale, meglio prevedere cose facili da mangiare e sapori non troppo stravaganti: in fondo, per quanto in gamba, si parla sempre di persone di una certa età. Si adattano comunque bene alla circostanza anche muffins o cupcakes, meglio se di formato mignon. Non potrà mancare qualche cioccolatino, magari un po’ retrò, come gli immortali cremini. Se possibile, si proporrà anche un po’ di salato, per accontentare tutti i palati, ma sempre restando su formati ridotti e gusti classici: piccoli tramezzini, mini muffins salati, sfogliatine. Come bevande, tè o tisane, caffè per gli irriducibili, e poi acqua e succhi, o meglio ancora una caraffa di spremuta. Da non dimenticare un vino dolce per il brindisi e, per finire, qualche liquorino.

Buona festa, nonni!