Tag

, , , , ,

A causa di un’antipatica serie di imprevisti, la nostra cena di San Valentino è slittata a sabato sera, peraltro al termine di una giornata già talmente piena di impegni che dal punto di vista organizzativo non è stato un gran guadagno, ma poco male.

Ero partita con un’idea per la tavola (tutto bianco con dettagli decorativi in rosso), ma come spesso mi accade l’ho modificata strada facendo: l’effetto finale risultava un po’ freddo, e siccome avevo voglia di un’atmosfera più morbida e romantica, ho lasciato perdere i piatti bianchi optando per un servizio delicatamente floreale. Ho messo di base una tovaglia color avorio, rispolverato i sottopiatti e i segnaposto coi cuori acquistati tempo fa su istigazione della figlia e rubato i tovaglioli rossi alla tavola di Natale dei bambini.

Naturalmente la serata non poteva che svolgersi a lume di candela: così, anche se le dimensioni della tavola non erano propriamente enormi, ho messo in azione entrambi i candelabri, mentre al tocco floreale hanno provveduto i miei adorati tulipani bianchi.

 

 

 

 

 

 

 

 

La cena, vista la presenza di due ragazzini e di un cagnolino piuttosto rumoroso, è stata abbastanza movimentata: c’è poco da fare, le seratine a due sono tutta un’altra cosa! Se pure all’alba delle undici, il silenzio è finalmente sceso, e una volta finito di riordinare io e il marito ne abbiamo approfittato per concederci un po’ di atmosfera romantica, lasciandoci cullare dalla luce incantata delle candele.

E voi? Come è stato il vostro San Valentino?