Decorare, Decorazioni pasquali, Pasqua, Primavera, Ricevere, Stile, Tavola, Tutorial

Aspettando la Pasqua. A tavola, un piccolo prato

@acasadibianca
@acasadibianca

Manca davvero pochissimo a Pasqua, ed è decisamente tempo di pensare all’apparecchiatura. Come sapete, non amo una tavola ingombra di mille decorazioni, perché per quanto possano essere belle tolgono spazio e rischiano anche di ostacolare la libertà di movimento dei commensali: e siccome per quanto mi riguarda a tavola si deve in primo luogo mangiare in modo confortevole, preferisco concentrarmi su un numero ridotto di dettagli decorativi. Il primo, irrinunciabile, è ovviamente il centrotavola, che vista la stagione non può non profumare di primavera e di natura che rinasce: per questo oggi vi propongo di preparare un prato fiorito in miniatura con cui abbellire la nostra tavola. E’ molto semplice e veloce da allestire ma ricordate che essendo vivo ha bisogno di cure: se infatti si può tranquillamente preparare qualche giorno prima, va comunque mantenuto umido, in un ambiente fresco e luminoso ma non esposto al sole diretto: l’ideale è un balcone in ombra.

Cosa occorre per prepararlo? In primo luogo un piatto o vassoio a prova di acqua, dai bordi alti almeno tre-quattro centimetri, di forma adeguata a quella della tavola: nel mio caso, ho utilizzato un piatto da torta in plastica rigida, rotondo; un po’ di terra da rinvaso; delle piantine fiorite di misura mignon: negli anni passati ero solita utilizzare violette cornute, pratoline, nontiscordardime e campanule, ma quest’anno la stagione è molto avanti e ho dovuto accontentarmi di sole roselline; del muschio: se non lo si trova fresco, si può sempre riciclare quello del presepe, purché abbia mantenuto un bel colore vivace.

@acasadibianca
@acasadibianca

Il procedimento è semplicissimo. Dopo aver ricoperto il vassoio di terra fin quasi all’orlo, posizionare a piacere le piantine, avendo cura di inclinare leggermente le zolle che le contengono in modo da mantenerle il più basse possibile. Normalmente creavo un vero e proprio praticello con i fiori sparsi qua e là, quest’anno invece avendo le piante tutte uguali ho preferito radunarle al centro: devo dire che il risultato mi sembra comunque gradevole.

@acasadibianca
@acasadibianca

Coprire la terra e lo spazio tra le piantine con il muschio, facendolo debordare in modo che nasconda il più possibile il contenitore.

@acasadibianca
@acasadibianca

Non ci resta che aggiungere qualche decorazione, e il nostro piccolo prato fiorito è pronto per abbellire la tavola di Pasqua.

@acasadibianca
@acasadibianca

5 pensieri riguardo “Aspettando la Pasqua. A tavola, un piccolo prato”

  1. Bellissimo, peccato che sia ospite sia a pasqua che a pasquetta…la utilizzerò sicuramente come centro tavola di primavera baci baci baci ale

    1. Ma beata te! Io vinco 14 persone a pranzo anche il giorno di Pasqua, e insomma per quanto mi piaccia ricevere, visto che il tempo non consente un pranzo all’aperto sarei andata ospite volentieri 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.