Tag

, , , , , ,

©acasadibianca

©acasadibianca

Lo sapete benissimo, ma ogni tanto ripeterlo non guasta. E’ bello e gratificante coltivare l’abitudine alla cura dei dettagli anche nelle più semplici occasioni quotidiane.

La colazione è esattamente uno di questi momenti: ne abbiamo già parlato qui e qui, ma non è male ricordare che riunirsi tutti attorno ad una tavola preparata con cura per gustare assieme qualcosa di buono è un gran bel modo di cominciare la giornata.

I giorni di festa sono ovviamente l’ideale per creare una situazione particolarmente piacevole, visto che ci si può alzare con maggiore calma e stare a tavola senza l’assillo degli orari di scuola e lavoro.

Per quanto mi riguarda cerco di coltivare con costanza questa abitudine. Se poi trascorriamo il fine settimana in collina, appena la temperatura lo consente mi piace apparecchiare all’aperto: la vista sul bosco, il cinguettio degli uccellini e il tepore del sole che accarezza appena il tavolo rendono questo momento davvero incantevole.

©acasadibianca

©acasadibianca

Proprio perché siamo immersi in una natura piuttosto selvaggia, dove il verde la fa da padrone, mi piace preparare una tavola particolarmente colorata. Questa domenica ho voluto giocare sul contrasto delle tinte e delle fantasie, mescolando in modo piuttosto ardito – almeno per le mie abitudini ultraclassiche – righe, disegni e pois. Il risultato mi è piaciuto molto: ne è uscita una tavola semplice ma allegra e divertente, perfetta per una tranquilla colazione in famiglia.

©acasadibianca

©acasadibianca

Meno riuscito, ahimè, il menu: sto cercando caparbiamente di produrre dei pancakes senza glutine all’altezza dei loro cugini glutinati, ma nonostante diversi esperimenti ancora non ci siamo. Diciamo che quelli di domenica erano abbastanza vicini al modello originale, ma ci sono ancora ampi margini di miglioramento. Ma ci arriverò, eccome se ci arriverò. Su altri fronti sto raggiungendo risultati niente male, e ve ne parlerò prestissimo: avrò la meglio anche sui pancakes!