Tag

, , , , ,

©acasadibianca

©acasadibianca

Dopo un mese all’insegna del rosso e dell’oro, era decisamente tempo di cambiare abito alla casa. Inizia un nuovo anno, tutto da scrivere. Quale colore allora per fargli festa meglio del bianco, simbolo di novità e purezza? Come sapete, in questo periodo dell’anno mi piace vestire la casa e la tavola di bianco, che però non è mai assoluto (non riesco proprio a rinunciare a un po’ di colore), ma si mescola a toni che richiamano le sfumature del ghiaccio. Sono colori freschi e leggeri, perfetti per dare un aspetto più leggiadro e arioso agli ambienti, in perfetta contrapposizione con l’opulenza del periodo natalizio.

Ecco quindi come ho vestito la mia casa per l’anno nuovo.

Il centrotavola si è spogliato dei rami d’abete e di ogni tocco di rosso, luccicando dei freddi toni dell’argento, ingentilito da una ghirlanda di perle. Unico elemento che riporta a sfumature più calde sono le piccole pigne, che rimangono a ricordare la natura che ancora riposa.

©acasadibianca

©acasadibianca

A dare al tutto un tocco ancora più etereo e glaciale, delle esili sfere in vetro trasparente arricchite da una coroncina di candide piume: sarebbero state addobbi per l’albero di Natale, ma spogliate del gancetto per appenderle e collocate in questo contesto danno un bel tocco invernale.

©acasadibianca

©acasadibianca

Anche la credenza si è alleggerita, e di molto. Su una base color azzurro ghiaccio hanno trovato posto delle piccole lucerne tono su tono, anch’esse recuperate ai recenti saldi di articoli natalizi, come pure il cervo in ceramica bianca.

©acasadibianca

©acasadibianca

Ancora bianco per un ramo fiorito d’epoca in ceramica di Bassano, alle cui spalle svetta uno dei miei storici candelabri.

©acasadibianca

©acasadibianca

Per il posto d’onore ho invece scelto un piatto inglese vintage bianco e blu (l’ho detto vero che proprio non mi riesce di rinunciare al colore?) che raffigura una scena di pattinaggio sul ghiaccio. L’ho trovato di recente in un mercatino e me ne sono proprio innamorata!

©acasadibianca

©acasadibianca

Bianco integrale invece per l’ingresso, dove sul tradizionale angolino di benvenuto si mescolano più elementi: l’altro candelabro, la mia brocca inglese in cristallo e la solita scatolina per le caramelle, anche loro di bianco vestite.

©acasadibianca

©acasadibianca

Al centro, una coppa in vetro pressato trasformata in portacandele su ispirazione della sempre meravigliosa Irene.

©acasadibianca

©acasadibianca

E la vostra casa, con che vesti ha iniziato l’anno nuovo?