Tag

, , , ,

©acasadibianca

©acasadibianca

Giornate bellissime, meteorologicamente parlando, questa settimana. Sole e un caldino che mi ha fatto finalmente accantonare l’abbigliamento strettamente invernale in favore di tessuti più leggeri e colorati.

Come sempre, l’approssimarsi del cambio di stagione mi fa venire voglia di rivoluzionare la casa. In attesa del fine settimana, quando spero avrò il tempo (e la voglia) di rimettere mano alla decorazione in modo più radicale, mi sto dedicando a piccoli tocchi qua e là. In camera sono spariti i copripiumini dai colori più invernali, in cucina strofinacci e presine hanno preso toni più allegri e decori primaverili. In generale, in tutta la casa il bianco sta lasciando sempre più il posto al colore.

In contemporanea, è cambiato il registro dei profumi, che dai toni agrumati di fine inverno virano sempre più verso note floreali. In camera la mia fedele candelina americana ha ora una delicata fragranza di rosa, mentre a profumare la sala ci pensano i giacinti, la cui fioritura è letteralmente esplosa negli ultimi giorni. Ne ho radunati un bel numero in un’inedita dimora, la mia zuppiera (ovviamente ben rivestita al suo interno: va bene che poi si lava, però…), con un risultato che davvero ha poco da invidiare ad una vera aiuola fiorita: mi sono divertita a combinare tanti colori diversi, che dessero proprio l’idea del giardino. Il loro profumo regala un bellissimo benvenuto, quando si rientra a casa.

©acasadibianca

©acasadibianca

Anche nel resto della casa le profumazioni si sono addolcite. Dopo lunghi studi sul catalogo della nota erboristeria lodigiana, ho deciso: in bagno, peonia per l’ambiente e rosa per la doccia della sera. La mattina uso invece un bagnoschiuma neutro, per evitare spiacevoli sovrapposizioni con il profumo personale.

©acasadibianca

©acasadibianca

Anche in questo senso la mia scelta è stagionale. Non amo cambiare fragranza troppo spesso, mi piace diventi parte di me, perciò anche qui vado a periodi: da qualche settimana, dopo mesi di amore esclusivo per questo profumo, mi sono innamorata della fragranza che vedete qui sopra, non recentissima ma a mio parere spettacolare, ben più della sua “sorella” più giovane. E del resto, non era Mademoiselle Coco a dire che “l’eleganza non consiste nell’indossare un vestito nuovo”? Diciamo che vale anche per i profumi, dai…