Bianco e blu, Brocante folies, Casa, English Transferware, Ricevere, Stile, Tavola

A gentile richiesta. Piccolo trucco salvaspazio per tazze e tazzine

©acasadibianca
©acasadibianca

Un paio di giorni fa, chiacchierando via social con una delle più affezionate lettrici, si discuteva di spazio: un dato decisamente fondamentale per le cacciatrici compulsive di cianfrusaglie, perché va bene trovare oggetti interessanti, va bene portarseli a casa, ma poi da qualche parte bisogna pur metterli, no?

Se coi piatti si risolve abbastanza facilmente impilandoli, ci sono articoli come i bicchieri e le tazze che, purtroppo, necessitano fisiologicamente di più spazio. Per i bicchieri al momento non ho soluzioni, e infatti quando vado in giro nemmeno li guardo per non cadere in tentazione. Esiste però un simpatico trucchetto, che forse non tutti conoscono per riporre tazze e tazzine risparmiando un bel po’ di spazio. Non è praticissimo per l’uso quotidiano, ma si può usare con profitto per i servizi che si utilizzano più di rado.

Moltissime persone, e anch’io fino a qualche tempo fa, ripongono tazze e tazzine in questo modo:

©acasadibianca
©acasadibianca

Lo spazio necessario, si vede bene, è parecchio, anche perché sovrapporre più di due pezzi è davvero a rischio crollo…

Ma se le tazze invece di impilarle le intrecciamo, ovviamente con molta delicatezza, il discorso cambia completamente. Si fa così:

©acasadibianca
©acasadibianca
©acasadibianca
©acasadibianca

Voilà: quattro tazze nello spazio di due! Il confronto è evidente e non necessita di ulteriori commenti, non vi pare?

©acasadibianca
©acasadibianca

A me questo sistema ha svoltato la vita: purtroppo non è molto adatto a vetrine da esposizione, ma per le credenze chiuse è davvero utilissimo, soprattutto se possiamo usare un divisorio (io ho quelli svedesi) per raddoppiare lo spazio in altezza.

E voi, conoscevate già questo trucchetto, o ne avete altri da condividere? Lo spazio nei commenti è aperto!

13 pensieri riguardo “A gentile richiesta. Piccolo trucco salvaspazio per tazze e tazzine”

  1. Io ho un metodo salvaspazio per i calici: se si posizionano alternando uno in piedi e uno a testa in giù tengono meno posto, provare per credere! L’avevo letto in internet… forse qui?
    E poi quei divisori svedesi che effettivamente raddoppiano lo spazio. E se penso che non li volevo e ha insistito mio marito perché li comprassimo….. 🙂

      1. L’unica che mi viene in mente e’ che ho una vecchia zuppiera di porcellana con coperchio che era di mia nonna nella quale ho riposto delle piccole coccotte e inoltre sfrutto anche le varie alzate in vetro come separatori al posto di quelli svedesi ma anche queste saranno cose gia’ viste…

        1. Anch’io uso le zuppiere come contenitore, poi ripongo il coperchio al contrario e sopra appoggio altre cose. Le alzate invece le impilo e basta perché le ho in misure a scalare e quindi non mi aiutano a guadagnare spazio 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.