Tag

, , , , , ,

©acasadibianca

©acasadibianca

Arrivo. Sul filo di lana, visto che siamo praticamente a Natale, ma arrivo. Eccovi qua la quarta e ultima delle mie tavole di festa, che conclude il mio giochino prenatalizio 2015.

Vi sorprenderà e, ve lo confesso, ha sorpreso anche me: mai e poi mai avrei pensato di apparecchiare una tavola natalizia utilizzando come colore guida l’azzurro!

Se proprio devo dirla tutta, quando ho iniziato a progettare questa tavola l’ho fatto pensando al pranzo di Capodanno: una tavola invernale dunque, e certamente di festa, ma non natalizia. Poi piano piano ho maturato la decisione: è un Natale atipico, quello di quest’anno, perché non trasgredire fino in fondo? Così ecco a voi quella che sarà la nostra tavola della Vigilia.

©acasadibianca

©acasadibianca

Come vedete, di base ho scelto una tovaglia color avorio, di manifattura austriaca, profilata in pizzo. Ho proseguito con sottopiatti tono su tono, recente e “pregiatissimo” acquisto made in Svezia. L’azzurro fa capolino con i piatti, ovviamente inglesi, moderni ma dal decoro supertradizionalista: quell’ “Asiatic Pheasant” di creazione vittoriana che tanto mi piace in questa variante di colore.

©acasadibianca

©acasadibianca

Accentuano il tono vagamente vittoriano dell’apparecchiatura le posate con il manico color avorio: purtroppo non le ho da pesce, ma mi piacevano così tanto abbinate a questo contesto che ho deciso di soprassedere. Il pesce, si spera, non si offenderà…

Ancora sapore ottocentesco per i dettagli decorativi: un giro di perle che orna i candelieri…

©acasadibianca

©acasadibianca

… decorazioni natalizie in cartapesta sempre sui toni dell’azzurro…

©acasadibianca

©acasadibianca

… e per finire piccole teiere con il cardinale rosso a mo’ di segnaposto, pronte a ritirarsi all’arrivo in tavola del pane.

©acasadibianca

©acasadibianca

Completano l’apparecchiatura i miei amati bicchieri in vetro ottico veneziano e un centrotavola che, utilizzando come base un cachepot ovale di ceramica color avorio dalla linea vagamente neoclassica, ho realizzato unendo rami di pino, bacche di ilex, cavolo ornamentale bianco e tulipani.

©acasadibianca

©acasadibianca

Allora, vi ho stupito? In attesa di sapere le vostre opinioni, vi auguro di tutto cuore un sereno Natale!

 

.