Tag

, ,

Buongiorno e ben ritrovati! Avete passato bene le festività di fine anno? Noi siamo stati in famiglia, tra collina e casa di città, pensando soprattutto a riposarci in vista delle sfide che il nuovo anno sta mettendo in fila.

Sapete che non sono tanto tipo da buoni propositi, se non altro perché ho imparato che il destino finisce sempre per metterci la zampa e portarci dove più gli aggrada. Ci sono però un paio di cosette a cui vorrei lavorare un po’, e spero proprio di riuscirci.

Innanzi tutto, vorrei regalare a me e a mio marito più spazi tutti per noi, e a nostra perfetta misura. Intendiamoci. Non siamo una di quelle coppie che mitizzano la genitorialità ma nemmeno l’abbiamo vissuta come  un peso, al contrario, è senza dubbio la gioia più grande che la vita ci abbia dato: non abbiamo mai considerato i figli come un fardello e non abbiamo nessuna nostalgia dello stile di vita che avevamo prima del loro arrivo. Semplicemente, ora che i ragazzi sono cresciuti e iniziano ad andare per la loro strada troviamo bello e rilassante creare delle occasioni solo per noi due, da vivere a modo nostro, infischiandocene di regole e opinioni: per esempio, passare il Capodanno in pigiama sul divano gustandoci un’ottima cena leggera accompagnata da un vino di qualità. Stravagante? Probabile. Ma siamo noi, e va bene così.

Seconda cosa, vorrei dare una rinfrescata al blog. Ci sono affezionata e mi piace ancora il suo stile, semplice e minimale. Ciò non toglie che dopo quasi sei anni di onorato servizio credo si meriti un piccolo regalo. Non sarà un cambiamento radicale, e visto che faccio tutto da sola ci vorranno tempo e pazienza, ma spero vi piacerà. Nel frattempo, se passando di qua doveste vedere qualcosa di strano, non spaventatevi: a lavori in corso, è normale che si faccia un po’ di polvere. Grazie per la pazienza e ancora tanti auguri di un bellissimo 2017.