Ecco, ora ci siamo davvero! Il nuovo dominio è stabile e il restyling del blog è praticamente completo. Niente di fantasmagorico, lo sapevate, giusto una rinfrescata perché dopo quasi sei anni di presenza in rete c’era bisogno di qualche novità.

La più evidente è la nuova copertina. Non più foto a rotazione, ma un vero e proprio logo personalizzato apposta per me.

logo1_rettangolareMi è piaciuto subito perché coniuga tre caratteristiche che mi corrispondono molto: il disegno ad acquerello, semplice e delicato; il soggetto, un dolcissimo passerotto, perfetto omaggio alla mia passione per la natura; lo stile, sobrio e allo stesso tempo non banale. Mi piace così tanto che da oggi sarà anche il mio nuovo avatar su tutti i social, compresi Facebook e Instagram, al posto della storica tazza da tè a pois colorati: ammetto di lasciarla con dispiacere, ma come si dice, “nulla è per sempre”.

Anche la veste dei post è un pochino cambiata. Niente più piccola immagine di apertura, ma foto più grandi e (almeno spero) di maggiore qualità. La questione non è di poco conto. Non ho nessuna preparazione come fotografa né un’attrezzatura che vada oltre una semplice mirrorless, e le mie scarse capacità non mi consentono molto più che guardare dentro l’obiettivo e fare “click”. Diciamo che sarà un ottimo incentivo per studiare e migliorarmi.

Infine, i contenuti. Avrete notato che è anche cambiato il motto. Non più “ricevere con allegria” ma “storie, stili, tavole”. Se era giusto innovare un po’ la veste grafica, lo era altrettanto rinfrescare i temi trattati. Anche qui, nessuna rivoluzione epocale: continuerò a proporvi la mia grande passione, apparecchiare la tavola, ma anche a raccontare storie vecchie e nuove; cercherò di suggerire un po’ più spesso piccole strategie per ricordarci quanto è importante volersi bene, e non solo sul fronte tavola e cucina. Non mancheranno le solite rubriche e riprenderà al più presto la nostra piccola passeggiata nel meraviglioso mondo dell’ Afternoon tea. Ci saranno forse un po’ meno ricette: del resto ormai ci sono più foodblog in rete che stelle nel firmamento e preferisco lasciare spazio ad altre cose.

Ecco, queste sono – per adesso – le novità. Vi piacciono? Se vi va, fatemi sapere cosa ne pensate.

Ps tanto che c’ero ho aggiornato anche la pagina “Chi sono”. Ho il dubbio però di avere aggiunto curiosità, invece di soddisfarla…