Pensieri, Primavera

Marzo, finalmente!

Dopo uno spettacolare week end di quasi primavera, il tempo si è rifatto bigio e freddo. Si sa, l’inverno non è finito, e cercherà di farla ancora da padrone per settimane.  Ma giorno dopo giorno, ogni volta che farà capolino tra le nuvole, il sole sarà sempre più luminoso e caldo. Piano piano le giornate si allungheranno fino a regalarci pomeriggi tiepidi e pieni di luce, mentre le gemme si ingrosseranno sui rami per poi esplodere in piccoli trionfi di foglie e petali nuovi.

fiori di pruno bianco a casa di bianca

Un po’ alla volta, i prati si punteggeranno di piccoli fiori, e compariranno le prime api. Gli uccelli termineranno i nidi, che ben presto si popoleranno di minuscole boccucce pigolanti.

Non sarà facile vivere questo miracolo, per noi che abitiamo in città. Personalmente, andrò a cercarlo con cura nel parco dove porto a spasso Ninni, piccolo ma dignitoso scampolo di verde che ancora mi permette di godere della magia della natura nell’alternarsi delle stagioni.

In casa ho già iniziato ad attuare i miei buoni propositi. Approfittando del sole, nel fine settimana ho sistemato due dei tre balconi. Un lavoraccio, ma di grande soddisfazione. L’ultimo, quello dove vorrei ricavare un angolino pranzo, richiede un minimo lavoro di progetto e verrà affrontato con un po’ più di calma.

Il cambio della credenza, in compenso, è completo. Alla fine sono rimasta sul classico, e quindi ho messo in uso i piatti tedeschi coi fiorellini. Floreale, ma inglese, anche il servizio da colazione. Sono stata indecisa fino all’ultimo, ma alla fine ha prevalso il bisogno di colore.

Anche la dispensa piano piano si sta svuotando. Ho in “piano di smaltimento” l’ultimo pacco di polenta e un po’ di legumi da zuppa, ma senza fretta: tutto sommato, direi che sono comunque a buon punto. La primavera, adesso, mi sembra decisamente più vicina.

6 pensieri riguardo “Marzo, finalmente!”

  1. Ciao Bianca ieri sera per festeggiare il Carnevale e smaltire la dispensa ho fatto il celato affogato al cioccolato caldo purtroppo è venuto così buono che sono stata esortata a rifarlo e addio propositi di svuotamento della dispensa. Ho messo a bagno i piselli per la zuppa di stasera mentre gli altri legumi possono essere consumati anche come contorno nelle insalate primaverili.
    Manca la farina di castagne per cui ho trovato una torta promessa soffice su Giallo Zafferano che farò per la festa del papà con una crema alla banana.
    Non mi pare che tu abbia mai proposto una tavola su questo tema ma da orgogliosi neo genitori ci terrei a festeggiarlo mi puoi dare qualche spunto. Irrinunciabili i piatti bianchi, la tovaglia bianca e beige con i decori similtirolesi (come quella in rosso del tuo autunno) e poi tovaglioli e un centrotavola magari sui toni del verde chiaro e giallo (andrò a vedere il vivaio di fiducia cosa mi consiglia)
    Posate in acciaio (le altre che ho sono blu e forse non adatte per quanto in un prato convivono fiori di tutti i colori posso sempre fare una prova
    Buona giornata

    1. È vero non ho mai parlato di tavole per la festa del papà ma di feste per l’uomo di casa sì e magari puoi trovare lì qualche spunto.
      Credo comunque che evitare tocchi troppo leziosi (vedi i commenti al post precedente) e fargli trovare una sorpresa da parte tua e del vostro piccolo (un disegno, un bigliettino, una di quelle cose “antiche” come una foto di voi tre da tenere sulla scrivania) sarà tutto quello che ci vuole 😄

  2. Io ho già iniziato a pulire gli interni dei mobili.
    Per i balconi ancora è presto, stanotte tirava un vento e lo scopettone della signora che mi abita sopra è di nuovo caduto vicino ai miei vasi di fiori, comunque è vero pulire e sistemare i balconi è un lavoraccio.

    1. Tra piante morte, esiti di potatura e schifezze varie avrò buttato cinque sacconi di roba. Alla fine ero distrutta, però vedere un bel risultato ti ripaga dello sforzo… per fortuna!

  3. io ho comprato le primule da sostituire ai ciclamini, e anch’io ho dato fondo all’ultimo pacchetto di polenta…spring is coming…mio malgardo!!! baci baci baci Ale

    1. Ecco, sono all’ultimo pacchetto di polenta anch’io: mi do questa settimana per finirla, poi di passare a cucinare cose più leggere. E comunque, se dovesse mai tornare il freddo… la ricomprerò 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.