Tag

, ,

Tranquille, non mi sposo. Ho già dato quasi diciannove anni fa e, per il momento, sono a posto così. Ho scelto questo titolo per chiacchierare un po’ della mia ultima mania sul fronte olfattivo: i fiori d’arancio, appunto.

Photo by robbrownaustralia

Ho sempre amato, oltre al gusto, il profumo degli agrumi: limone, arancio, mandarino, pompelmo, bergamotto, ne vivo circondata, in tutte le stagioni! Così anche in questa strana primavera dai toni autunnali, anziché buttarmi – come facevo gli altri anni – sulle fragranze floreali, mi crogiuolo ancora nei loro toni freschi e frizzanti, con una predilezione ben specifica: l’arancio e i suoi fiori, appunto.

Ne sono complici tre acquisti recenti: una colonia del mio brand inglese preferito, un analogo bagnoschiuma della mia marca italiana di fiducia, uno scrub per il corpo preso per caso in un noto discount e francamente gradevolissimo. Un terzetto di prodotti che si abbinano alla perfezione per funzionalità e profumazione, e che mi consente di evitare una delle cose che detesto di più, cioè la mescolanza di odori: non so a voi, ma a me certi mix danno un terribile mal di testa, motivo per cui cerco, per quanto possibile, di non infliggerli al mio prossimo.

Appena la primavera tornerà, probabilmente li metterò da parte per riabbracciare i floreali, ma al momento sono contentissima così. E voi, avete un profumo o un gusto che vi consolano di questa stagione capricciosa?