Autunno, Finalmente venerdì, Ricevere

Finalmente venerdì! Ottobrate al contrario

C’era una volta l'”ottobrata”, ovvero quel breve periodo in cui il freddo del primo autunno – già ampiamente avviato sin dalla fine di settembre – lasciava il posto a qualche giorno di bel tempo e temperature tiepide. Erano i giorni ideali per le gite fuori porta, alla ricerca delle prime castagne e degli ultimi fiori.

Zucca centrotavola

Ora, anche i più scettici rispetto al problema del cambiamento climatico credo faranno fatica a non riconoscere che l’ottobrata, così come la conoscevamo, non esiste più. Da anni ormai ottobre è un mese decisamente mite nel suo complesso, addirittura caldo direi, al punto che le punte anomale sono quelle di freddo, che purtroppo non portano piacevoli gite fuori porta ma piogge violente, e con loro il rischio di frane e alluvioni.

Restano, al di fuori di queste (per fortuna) parentesi rovinose, giornate mediamente calde e una natura confusa, che non sa se prepararsi al riposo invernale o continuare nell’illusione di un’estate senza fine.

Non so voi, ma anch’io – fisicamente parlando – sono parecchio confusa: non sopporto più le temperature così alte, dormo malissimo, non so cosa mangiare e tanto meno come vestirmi. Il mio corpo ormai chiama il freddo come una necessità, e mi ritrovo quindi a sperare che almeno novembre sia il mese che dovrebbe essere: nebbioso, umido, ma soprattutto con temperature adeguate alla stagione.

Del resto se continua così non faremo nemmeno in tempo a goderci l’autunno. Fa troppo caldo per maglioni di lana, stivali e caldarroste, ma tempo un mese e saremo immersi nelle atmosfere natalizie. Belle, senza dubbio, ma che peccato saltare l’autunno, non credete anche voi?

 

5 pensieri riguardo “Finalmente venerdì! Ottobrate al contrario”

  1. Come DB anch’io non reggo più fisicamente, mi sono persino tornate le vampate da menopausa dopo 10 anni, anelo disperatamente almeno ai 2°-3° C costanti! 🥵

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.