arte della tavola, Decorare, Pasqua, Primavera, Ricevere

Arte della tavola. Flower power

Se potessimo vedere chiaramente il miracolo di un singolo fiore, l’intera nostra vita cambierebbe
(Buddha)

E così, nonostante la bufera che ci sta travolgendo, la primavera è arrivata. Come dovremmo ormai aver chiaro tutti, non è consentito, in questa situazione, organizzare pranzi e cene con parenti e amici. Credo però che si possa comunque cercare conforto nella bellezza della tavola familiare, magari curata un po’ più del solito. Eccovi quindi una proposta per una apparecchiatura colorata ma semplice e molto, molto floreale: l’ho preparata in cucina, proprio per darle un chiaro tono di intimità e spontaneità.

Apparecchiare tavola di primavera a casa di Bianca

La base è bianca, accesa da un runner centrale in cotone a fiori, fatto realizzare con lo scampolo di un tessuto utilizzato per fare una tovaglia. E’ sufficiente per dare un bel tocco di colore alla tavola, senza sovrastare il resto dell’apparecchiatura.

Apparecchiare tavola di primavera a casa di Bianca

Quanto al posto tavola, ho scelto una base in transferware floreale blu oltremare, che incornicia un piattino chiaro, punteggiato da fiori di primavera.

Apparecchiare tavola di primavera a casa di Bianca

Semplice e minimale il piattino per il pane, per non sovraccaricare la tavola di troppe forme e colori.

Apparecchiare tavola di primavera a casa di Bianca

I bicchieri sono mix & match: per l’acqua, un tumbler decorato da girari in verde, mentre per il vino svettano calici moderni dal lungo gambo. Quotidiane e in acciaio le posate, mentre i tovaglioli sono bianchi come la tovaglia.

Apparecchiare tavola di primavera a casa di Bianca

Pochi e adeguati al contesto gli elementi decorativi: come segnaposto, delle piccole cloche con all’interno dei simpatici coniglietti che fanno capolino fra i fili d’erba di un prato fiorito.

Segnaposto pasquale

Al centro della tavola, invece, una brocca abbinata ai piatti blu ospita dei solari tulipani gialli. Che primavera sia, e ci accompagni – lo speriamo con tutto il cuore – verso la fine di questo incubo!

Apparecchiare tavola di primavera a casa di Bianca

Eccola, la #pubblicitàaggratis!

Tovaglia bianca: Ikea

Tovaglioli: Coin

Runner: fatto fare dalla sarta con un tessuto preso a metro

Piatti blu e brocca: Burleigh “Calico”, vintage, presi in vari mercatini del riuso (ma li trovate anche in vendita sul sito della manifattura)

Piattini floreali: Villeroy & Boch “Petite fleur”, regalo della suocera

Posate: Giannini, dalla lista nozze (secoli fa)

Tumbler: no brand, vintage, presi in un mercatino del riuso

Calici vino: Barazzoni

Cloche coi coniglietti: prese nel reparto pasquale di un grande vivaio, un paio d’anni fa

Tulipani: nati da bulbi provvidenzialmente piantati in vaso all’inizio dell’inverno (gli unici, purtroppo…)

3 pensieri su “Arte della tavola. Flower power”

  1. Bella e allegra: mi piace tantissimo il runner, e trovo azzeccato l’abbinamento tra i piatti: i blu scuro mettono in risalto quelli a fiorellini; l’insieme mi richiama questo tempo sospeso, tra la coda dell’inverno e la prima esplosione di fiori.
    Anch’io rimpiango di non aver piantato più bulbi, abituata ad acquistare i fiori al mercato tutte le settimane; e centellino con parsimonia quelli del giardino, che lentamente sbocciano: solo un vasetto monofiore sul tavolo, e via… Intanto ho visto che alcuni espositori della mostra di Masino (speriamo che le facciano, tutte ‘ste mostre di fiori, tonico per l’umore, anche se posticipate!) vendono on line: mi sa che mi scatenerò lì, e potrebbe essere un suggerimento per chi ha un balcone, riempirlo di piante e fiori per illudersi di stare all’aperto, in questa orrida situazione, che spero e prego finirà presto!

    1. Ecco, in assenza di giardino e con balcone ridotto all’osso causa lavori condominiali (finiti appena in tempo), anch’io tampono con l’on line: ho scoperto che il mio vivaio consegna a casa e ne ho subito approfittato. Niente di che, giusto un po’ di primule e viole per avere un minimo di colore alla finestra. Per me vuol dire tanto, in questi giorni così bigi…

  2. Quello che ci vuole in questo periodo… Una ventata di cose positive, una ventata di aria primaverile 🌸🌷🌸🌷🌸🌈

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.