arte della tavola, Decorare, Estate, Ricevere, Ricevere all'aperto, Stile, Tavola, vita in campagna

Arte della tavola. Fine estate sotto le stelle

Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua (Antoine de Saint-Exupéry)

Chi non ama mangiare sotto un cielo stellato? Lontane e misteriose, le stelle incantano e fanno sognare. Non c’è scenario migliore per una romantica cena di fine estate, e così eccomi qua, in collina, ad apparecchiare una tavola per due che guardi il tramonto e il cielo che prima si fa scuro e poi si accende di stelle.

©acasadibianca

La base è fresca e leggera, un cotone a righe bianche e blu che in teoria sarebbe un telo da bagno ma che, misure del tavolo permettendo, può benissimo riciclarsi come tovaglia. Gli ho abbinato uno dei miei servizi preferiti, sempre bianco e blu e ovviamente inglese, caratterizzato da un famoso decoro del primo Novecento che viene prodotto tuttora. Mi piace perché è particolare e molto versatile, secondo come lo si abbini: lo trovo perfetto per tavole eleganti ma anche, come nel mio caso, più informali.

©acasadibianca

Semplici e in acciaio le posate, mentre il bianco del tovagliolo dà all’insieme un tocco di luce. Sono invece blu notte i bicchieri a stelo: so che il vino vorrebbe bicchieri trasparenti, ma ogni tanto – soprattutto in famiglia – mi piace fare un’eccezione.

©acasadibianca

E veniamo alle decorazioni. Mi piace sempre, soprattutto in campagna, dare alle mie tavole estive il profumo leggero di un’erba aromatica. Questa volta ho scelto la menta, dal verde vivido e dall’odore fresco ma non invadente, soprattutto quando, come in questo caso, si apparecchia all’aperto. Per aggiungere un tocco di bellezza e di colore, le ho abbinato gli ultimi fiori di buddleia, nota anche come la “pianta delle farfalle” per la sua capacità di attrarre nuvole di ali colorate (attira anche insetti di altro genere, ma insomma, non starei a sottilizzare).

©acasadibianca

Tutti gli elementi che avete visto fino qui ritornano nel centrotavola: un piatto da portata del servizio  dove tre ex vasetti di marmellata in vetro sfaccettato riflettono la luce di piccole candele. Questa artigianali lanternine sono immerse in una composizione di menta e buddleia, che le aiuta a creare un’atmosfera intima e romantica.

©acasadibianca

Ovviamente non saranno le uniche luci che accompagneranno la cena: va bene il romanticismo, ma si deve sempre vedere bene quel che c’è nel piatto! Nel nostro caso, ci soccorre il nostro lampadario “portatile” (è in plexiglass, leggero e infrangibile), un acquisto per cui inizialmente sono stata presa in giro da tutta la famiglia ma di cui oggi nessuno nega più il grande fascino. Basta un clic, poi, per spegnerlo e godersi il cielo stellato.

©acasadibianca

Ovviamente, non potrei mai lasciarvi senza la #pubblicitàaggratis:

Tovaglia: fouta marocchina, presa in un negozio di tessuti

Tovagliolo: Coin

Piatti: Burleigh “Asiatic Pheasant”, presi on line sul sito della manifattura

Bicchieri: no brand, presi in un mercatino dei riuso

Posate: Eme 

Lanternine: ex vasetti di varie marmellate 

Lumini: Ikea

Menta e fiori di buddleia: dal non-giardino di collina

Lampadario: preso anni fa da Jungmann, a Bolzano

2 pensieri su “Arte della tavola. Fine estate sotto le stelle”

  1. Tavola romantica e notturna, semplice ma raffinata; amo quei piatti! Bella l’idea dei vasetti/lumini, e adesso ho scoperto un nuovo utilizzo della menta che tracima dai vasi in terrazzo: un centrotavola fresco e profumato!
    Quanto alla “follia” del lampadario a gocce in aperta campagna, è un vero coup de théâtre: rende sontuosa l’apparecchiatura più semplice e crea un’atmosfera magica…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.