arte della tavola, Decorare, Inverno, Natale, Ricevere, Stile, Tavola

Arte della tavola. Un piccolo Natale

“Have yourself a merry little Christmas / let you heart be light” (Sam Smith)

“Passa un piccolo Natale felice, lascia che il tuo cuore sia leggero”. E’ da sempre la mia canzone di Natale preferita, mi commuovo praticamente ogni volta che la ascolto. Inno a un Natale di piccola felicità da ritagliarsi anche nei momenti più difficili (non a caso fu composta nel 1943, nel pieno del Secondo Conflitto Mondiale), è perfetta per rincuorarci e accompagnarci in questo anno così complesso. La scelgo come colonna sonora e ispirazione anche per la mia tavola di Natale, una tavola che è semplicità, luce, famiglia, come saranno le nostre prossime feste.

Apparecchiare per Natale in campagna
©acasadibianca

Ho apparecchiato in collina, per godermi l’intimità di una stanza piccola e raccolta, accesa del fuoco della stufa. La tavola è giusta per quattro persone, e dà bene la dimensione di un Natale familiare. Come base, ho scelto una tovaglia in cotone color avorio, leggera e luminosa. La attraversa un runner in tulle dai delicati decori bianchi e dorati, che nascondono un sottile filo di lucine.

Natale bianco e oro in campagna
©acasadibianca

Nessun sottopiatto (avrebbe ingombrato troppo), solo piatti con un decoro a cervi molto country che – perdonatemi – mi fa sentire nel mio piccolo Balmoral personale. Il bordo beige dorato ben si accompagna alla palette bianco e oro della tavola, ripresa dalle posate e dal disegno dei tovaglioli, che raffigura un  bosco popolato ancora di cervi.

Apparecchiare tavola di Natale
©acasadibianca

Oro, bosco e cervi ritornano sui bicchieri vintage, mentre è dorato il candeliere a forma di ramo di vischio usato come centrotavola.

Candelabro natalizio oro
©acasadibianca

E’ d’oro anche la pallina segnaposto che decora, con un piccolo tocco delicato, il tovagliolo.

Segnaposto natalizio fai da te
©acasadibianca

Immagino di avervi sorpreso, dato che avevo detto che il mio Natale 2020 sarebbe stato rosso. E lo sarà, non c’è dubbio. Ma so che il rosso non piace a tutti, e ho preferito proporvi qualcosa di meno impegnativo. Spero di piaccia e vi ispiri un Natale, comunque, luminoso.

Tavola di Natale 2020
©acasadibianca

Ovviamente, non può mancare la #pubblicitàaggratis!

Tovaglia: Coin
Tovaglioli: Zara Home, vecchia collezione
Runner: no brand, preso al Villaggio di Natale Flover qualche anno fa
Piatti: Spode “Glen Lodge”, regalo della suocera (si trovano on line sul sito della manifattura)
Posate: Exzact, prese su Amazon
Bicchieri: vintage, no brand, presi in un mercatino del riuso
Lucine: Primark
Palline dorate: Ikea

14 pensieri su “Arte della tavola. Un piccolo Natale”

  1. Molto d’effetto, nella sua apparente semplicità!
    Grazie di questi suggerimenti . . . visto che, anche quest’anno, saremo in casa per i tre “grandi pranzi” del Natale, attendo di vedere anche la tavola “rossa”!!!

    Devo vedere se riesco a trovare qualcosa di adatto tra le cosucce esposte sui due tavoli del “mercatino natalizio” che occupa mezzo garage!

    Ciao, Fior

  2. Mi ha ispirato
    Credo che quest’anno che saremo solo in 4 apparecchierò con una tovaglia ecrù a decori tirolesi ed i piatti bianchi con tovaglioli ecrù ed oro e qualche piccolo decoro magari azzurro che simboleggia il sereno che si spera arrivi presto

  3. Una luminosa tavola incantata, amo il connubio bianco-oro per Natale! Insoliti i i cervi natalizi, ma ben rendono l’idea di una festa intima e raccolta nel tepore di un’atmosfera country (penso che The Queen apprezzerebbe, se fosse confinata a Balmoral per Natale 😁) e si legano perfettamente ai decori dorati dell’apparecchiatura.
    Avremo tutti un piccolo Natale, quest’anno… che sia di luce e di speranza per ognuno di noi!

      1. Grazie! Oggi mi è arrivato il tuo libro “Arriva il Natale”. Per questo Natale sono un po’ in ritardo, ma sarà comunque una buona letture in queste serate.

  4. Preferisco la versione con tovaglioli a sinstra e posate ben in vista, piuttosto che al centro dei piatti riposti e coltello e forchetta dal piatto nascosti. 😂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.