Atmosfere, Inverno, Pensieri, Stile

Gennaio. Di giorni sospesi, cesti da riempire e cibi-coperta

Gennaio è un mese sospeso. Non ha il calore delle feste di dicembre né l'allegria carnevalesca di febbraio, si colloca lì, in un tempo e in uno spazio gelidi e silenti. Per molti anni, lo ammetto, l'ho proprio detestato. Con il tempo però ho imparato ad apprezzarne la silenziosa eleganza, e ho iniziato ad amarlo… Continue reading Gennaio. Di giorni sospesi, cesti da riempire e cibi-coperta

Atmosfere, Decorare, Ricevere, Stile, Tavola, Tavole a tema

Decorare. Il dono della luce

Non siamo più abituati al buio. Davvero, si può dire che praticamente non lo conosciamo: l'avvento dell'elettricità ci ha quasi privato della sua presenza, tanto che ci risulta difficile anche solo immaginare come fosse la vita "prima". Invece c'è stato un tempo, nemmeno troppo lontano, in cui lo scendere della notte faceva cessare ogni attività,… Continue reading Decorare. Il dono della luce

Atmosfere, Decorare, Ricevere, Stile, Tavola, Tavole a tema

Tavole. Il nero in tavola, e un esperimento

Sabato scorso io e il consorte siamo stati all'Ikea. Ci servivano due sciocchezze, niente di che, ma per qualche strano motivo lo consideriamo un posto romantico e ogni tanto ci andiamo volentieri, seguendo un rituale preciso che inizia con pranzo a base di polpette abbinate a qualche dolce improbabile, prosegue con un giro completo di… Continue reading Tavole. Il nero in tavola, e un esperimento

Atmosfere, Autunno, Giardino, Memorie, Ricordi

Storie di un tempo passato. La bambina che sognava una casa nel bosco

Sono stata una bambina, poi una ragazza, quindi una donna di città. Come tutti i bambini, non ho mai amato troppo la vita cittadina, anche se appartengo a una generazione che ha avuto ancora il privilegio di giocare per la strada, o di andare e tornare da scuola in bicicletta senza troppe preoccupazioni. Nonostante questo,… Continue reading Storie di un tempo passato. La bambina che sognava una casa nel bosco

Atmosfere, Autunno, Memorie, Ricordi

Storie di un tempo passato. Nespole, pannocchie, giuggiole e mele cotogne

Ho sempre vissuto in città, e non l’ho mai amata. Ne apprezzo la comodità perché sono fondamentalmente pigra, ma più passa il tempo più soffro il rumore, l’aria pesante, gli spazi angusti, la fretta, la crescente mancanza di relazioni. Vorrei davvero mollare tutto e trasferirmi in campagna, e chissà, forse un giorno prenderò coraggio e… Continue reading Storie di un tempo passato. Nespole, pannocchie, giuggiole e mele cotogne