Colazione a letto a casa di Bianca
Finalmente venerdì, Riflessioni

Finalmente venerdì! Un piccolo sfogo, e qualche cambiamento

Lo so, è venerdì e dovremmo parlare di stile e di temi leggeri. Invece portate pazienza, ma vi toccherà leggere un post abbastanza personale. Ve lo lascio con l'ultima immagine vagamente festaiola della stagione: una colazione a letto a base di caffelatte e pandoro, il mio piccolo vizio di queste vacanze. Già, perché proprio durante… Continue reading Finalmente venerdì! Un piccolo sfogo, e qualche cambiamento

Capodanno, Riflessioni

Riflessioni. L’anno che sta arrivando

La fine dell’anno non è né una fine, né un inizio, ma un corso, con tutta la saggezza che l’esperienza può infondere in noi. (Hal Borland) Un altro ciclo si conclude. Allo scoccare della mezzanotte daremo l'addio al 2018, ricordandone i momenti buoni e meno buoni, e apriremo le porte al nuovo anno, che come… Continue reading Riflessioni. L’anno che sta arrivando

Decorare, Ricevere, Riflessioni, Stile, Tavola

Finalmente venerdì! Di reminescenze barocche, luce, aria e colore

Avevo già segnalato qualche tempo fa come la moda in tema di casa e tavola stesse pesantemente virando verso il barocco, con colori e soggetti che ricordavano molto le nature morte seicentesche, se non addirittura le Vanitas. Il trend è sempre più confermato, come evidenziano un qualunque giro sui profili Instagram più gettonati e, in… Continue reading Finalmente venerdì! Di reminescenze barocche, luce, aria e colore

Pensieri, Riflessioni

Riflessioni. Qualche parola sull’invidia

Esisteva, un tempo, una cosa chiamata diritto di opinione. Era quella libertà per cui uno poteva esprimere un parere, un giudizio, un pensiero su fatti e parole di altri. Certo, una libertà di cui non abusare, e da avvolgere sempre nella morbidezza del tatto e della buona educazione: ma pur sempre una libertà fondamentale in… Continue reading Riflessioni. Qualche parola sull’invidia

Ricevere, Riflessioni

Riflessioni. Del cibo non instagrammabile

Anni fa seguivo assiduamente Masterchef: lo trovavo divertente, magari non molto istruttivo dal punto di vista culinario ma insomma, qualche dritta la dava, e soprattutto sembrava proporre una cucina varia e di grande qualità. Ricordo quindi che rimasi molto colpita, durante una delle cosiddette "sfide in esterna", nel sentire la caposquadra dire più o meno:… Continue reading Riflessioni. Del cibo non instagrammabile