Casa, Confessioni, Finalmente venerdì

Finalmente venerdì! Casa, dolce casa

E' venerdì, ci aspetta il fine settimana, è tempo di un po' di leggerezza. Vi propongo quindi un giochino ispirato ad un post che ho letto sulla pagina FB della rivista di arredamento inglese di cui, ahimè, non ho tenuto il riferimento. Cinque parole, solo cinque, per descrivere la nostra casa. Ci state? Allora andiamo,… Continue reading Finalmente venerdì! Casa, dolce casa

Pasqua, Ricevere

Verso Pasqua. Parola d’ordine: pianificare

Se come me siete teorici del pranzo di Pasqua casalingo (con i tuoi o con chi vuoi, non fa differenza) sarete già in piena fase organizzativa. Mancano dieci giorni, è vero, ma le cose da fare sono tante, ed è buona cosa pianificare bene per evitare di trovarsi in affanno all'ultimo momento. Ecco la mia… Continue reading Verso Pasqua. Parola d’ordine: pianificare

Autunno, Casa, Decorare, Ricevere, Stile

Decorare. Un autunno di muschio ed erica

Anche quest’anno niente arancio, per la mia casa d’autunno. L’anno scorso avevo scelto per questo primo periodo della stagione di mezzo i toni del bianco e del verde, complice una produzione di fiori d'ortensia essiccati davvero ricca. Purtroppo il caldo dell'estate ha fatto sì che i fiori si sciupassero già sulla pianta, e non sono… Continue reading Decorare. Un autunno di muschio ed erica

Bianco e blu, Decorare, English Transferware, Ricevere, Stile, Tavola, Vintage

Brocante folies! Di mercatini, shopping compulsivo e fortuiti giochi del destino, con domanda finale

Per favore, qualcuno mi fermi. La devastante coincidenza tra cambio dei gusti miei e altrui mi ha trasformato in una frequentatrice compulsiva, nonché benefattrice, dei più reconditi mercatini dell’usato della città. Destino ha infatti voluto che mi appassionassi ai piatti inglesi sul genere “transferware” (meno i floreali, che frequento ma con morigeratezza) proprio quando –… Continue reading Brocante folies! Di mercatini, shopping compulsivo e fortuiti giochi del destino, con domanda finale

Casa, Confessioni, Ricevere

Confessioni. Una casa è una casa se…

Io e mio marito ci siamo sposati nello stesso anno di quasi tutti i nostri amici. Abbiamo quindi vissuto collettivamente non solo i preparativi per le nozze ma anche quelli per la ricerca, l’arredo e il corredo della casa. Sono passati solo 16 anni, eppure sembra un secolo: la convivenza prematrimoniale era l’eccezione, quindi sul fronte… Continue reading Confessioni. Una casa è una casa se…