Finalmente venerdì, Stile, Volersi bene

Finalmente venerdì! Coi piedi per terra

Sono decisamente una persona concreta. Certo, amo esercitare la fantasia, mi piacciono la letteratura, l'arte, la musica e tutto ciò che nutre l'anima, ma resto comunque una persona concreta. Idem per quanto riguarda lo stile. Mi piace curare il mio aspetto e il mio abbigliamento ma niente può convincermi a privilegiare la scomodità in nome… Continue reading Finalmente venerdì! Coi piedi per terra

Ricevere

Finalmente venerdì! L’anno del rosa

Pantone avrà anche decretato che il 2018 sarà l'anno dell'Ultraviolet, ma a me sembra proprio che il gusto comune abbia piuttosto deciso di premiare il rosa. Un rosa chiaro e caldo, una mezza via tra quei due toni che una volta si chiamavano "rosa cipria" e "rosa antico" e che oggi si definisce blush, dal… Continue reading Finalmente venerdì! L’anno del rosa

Finalmente venerdì, Stile

Finalmente venerdì! Dubbi in viola

E così anche il nuovo anno ha il suo colore simbolo. La Pantone ha infatti decretato che il 2018 sarà all'insegna del viola, per essere precisi dell'ultraviolet. Ammetto che, per quanto io ami tutti i colori freddi, scala dei viola compresi, non ho un buon rapporto con questo particolare punto di colore, almeno per quanto… Continue reading Finalmente venerdì! Dubbi in viola

Finalmente venerdì, Ricevere, Stile, Volersi bene

Finalmente venerdì! Velluto mon amour

Lo amo, lo adoro, nel mio armadio non manca mai! Sono quindi assolutamente preparata alla grande moda (o forse sarebbe meglio dire ossessione) dell'autunno inverno 2017/2018: il velluto! Morbido, luccicante ma senza esagerare, è per me il più sontuoso tra i tessuti invernali. Lo amo così tanto che, da sposa invernale quale sono stata, a… Continue reading Finalmente venerdì! Velluto mon amour

Ricevere, Stile, storie, Volersi bene

Storie di un tempo passato. Di errori di percorso, luoghi comuni e nuove consapevolezze

Da piccola non avevo il permesso di portare i capelli lunghi. Correvano i luminosi anni Settanta, i bambini si vestivano e pettinavano da bambini, e ciò voleva dire spazzola per i maschietti e caschetto, lunghezza massima alle spalle, per le femmine. Mia madre non transigeva: e io guardavo con molta invidia a Valeria, unica di tutta… Continue reading Storie di un tempo passato. Di errori di percorso, luoghi comuni e nuove consapevolezze